Storie

Enea Green

Nasce in Colombia il re dei raffreddatori.
Leggi la storia di Enea Green, il raffreddatore per la pressa che riduce i consumi in azienda.

La nostra storia in breve

Mantenere l’olio della pressa sotto i 45 gradi è fondamentale per il buon funzionamento della macchina stessa. Lo sanno bene in Colombia dove il concetto di caldo è davvero estremo soprattutto in alcune regioni. Ecco come abbiamo trasformato una richiesta in una opportunità di business e risparmio per uno dei leader della ceramica del paese sudamericano.

L’azienda Alfagres è la protagonista di questo racconto di impresa, Enea Green il suo nuovo alleato nel lavoro di tutti i giorni.

 

Il mio primo viaggio di lavoro per Inter SER fu in Colombia, poco prima di essere assunto definitivamente. Mi affiancò Piero per insegnarmi il nuovo lavoro e farmi conoscere quelli che sarebbero stati i clienti che avrei poi gestito.

Appena atterrato a Bogotà, mi ricordo benissimo che mi colpì il verde intenso della natura, così luminoso e brillante come mai avevo visto prima. Sarà stato un segno del destino che il primo Enea Green lo abbiamo venduto proprio qui?

 

Ivo Zanetta
Sales mercato del Sud America
Ivo Zanetta

Intro

Alfagres è il secondo gruppo del settore ceramico presente in Colombia con due stabilimenti, uno a Bogotà e uno a Barranquilla. Il primo è più grande composto da molte linee di produzione mentre il secondo è di dimensioni più contenute, ma di più recente installazione. Quest’ultimo si trova sulla costa nord del paese, affacciato sul Mare dei Caraibi, dove le temperature oscillano dai 33 ai 24 gradi nei periodi più ‘freddi’.

Si sta davvero bene, è un clima meraviglioso per le persone, un po’ meno per i macchinari.

 

Il Problema

Vado spesso in Colombia a visitare i nostri clienti perchè qui non abbiamo un rappresentante locale. Le visite hanno principalmente lo scopo di ascoltare, raccogliere feedback e presentare le novità e i miglioramenti dal punto di vista tecnico che vengono sviluppati nel distretto di Sassuolo.

Insieme al responsabile della manutenzione di Alfagres ci rechiamo in tutti i reparti, passando in mezzo alle linee di produzione e ci fermiamo di fronte ad una pressa iniziando un discorso sull’importanza di raffreddare l’olio della macchina che deve restare ad una temperatura inferiore ai 45-50 gradi affinchè non perda efficienza e non rovini le parti più delicate. Il lubrificante deve essere quindi raffreddato con un macchinario apposito che va accoppiato alla pressa: l’olio entra caldo e ne esce a temperatura inferiore.

Esiste una soluzione di raffreddamento ad acqua chiamata Chiller, usata nelle stagioni (e nelle regioni) più calde, che ha lo svantaggio di avere costi elevati di manutenzione del circuito idrico e di trattamento dell’acqua stessa. Ed esiste una soluzione di raffreddamento ad aria che è quella che proponiamo noi.

La soluzione

Colgo la palla al balzo e presento Enea Green al responsabile della manutenzione del gruppo. Tornato in Inter SER mando una mail di riepilogo con la descrizione del macchinario, il nostro catalogo e un’offerta dimensionata sul tipo di pressa analizzata durante la visita.

Il ventilatore di Enea Green non ha nessun problema di manutenzione perché l’unico rischio è che il radiatore si possa otturare di polvere, foglie o altro materiale. Ma è stato studiato un sistema che in automatico inverte il senso di rotazione della ventola soffiando via tutto quello che si è depositato. Inoltre ha un potere di raffreddamento molto più alto rispetto ad altri modelli simili, è perfetto a tutti i livelli di temperatura, fino a quelli più caldi, evitando in alcuni casi l’utilizzo del Chiller.

Un ostacolo

Qualche mese dopo ricevo dall’ufficio acquisti di Alfagres una richiesta per un raffreddatore ma con un codice a noi sconosciuto.

Enea Green è una macchina che costruisce solo la FIMO di Sassuolo. FIMO ha lavorato in passato con i costruttori delle presse con contratti di esclusiva, fino a quando, per vari motivi, questo accordo è stato disdetto. Da allora FIMO ha deciso di affidare ad Inter SER la commercializzazione all’estero del raffreddatore.

Decido quindi di chiedere ai nostri collaboratori di FIMO di interpretare la richiesta del cliente e scopriamo che ci viene richiesto un modello di raffreddatore di vecchia concezione, più economico rispetto ad Enea Green ma sicuramente meno efficiente.

Inoltre scopro che la richiesta è per la fabbrica di Barranquilla, quella sul mare dei Caraibi, dove non ci sono proprio le condizioni ideali per raffreddare qualcosa ad aria. A peggiorare la situazione il fatto che è prevista l’installazione delle macchine sul tetto della fabbrica, esposte al sole, a 20 metri di altezza circa, in condizioni di caldo estremo.

Il risultato

Si tratta di non perdere la vendita, ma di fornire anche la macchina più adatta al cliente. Sarebbe più semplice da proporre, avendo un prezzo più basso, lo stesso macchinario da loro richiesto, ma il nostro obiettivo è che il cliente provi una soluzione innovativa che lo aiuti davvero nelle sue condizioni di lavoro.

In questo modo a fronte di un investimento inizialmente più alto, potrà nel tempo consumare meno, manutenere meno e inoltre, avere performance migliori di riduzione della temperatura, garantendo un costante ed ottimale funzionamento della pressa che è il cuore della linea di produzione.

Cerco quindi di indirizzarli sul nuovo modello Enea Green, scambiando diverse mail di spiegazioni tecniche fino ad arrivare alla trattativa finale. Grazie anche alla flessibilità e all’ottimo rapporto instaurato con FIMO, riusciamo a trovare una buona soluzione (anche sul prezzo) e a convincerli della bontà dell’investimento…abbiamo venduto il primo Enea Green al di fuori dei confini europei.  

Dopo un mese di funzionamento mi scrivono da Baranquilla molto contenti perchè sono passati dai 47 gradi di temperatura dell’olio con il vecchio raffreddatore ai 40 gradi garantiti da Enea Green. Inoltre la macchina è più compatta e sta consumando meno energia: 6KW/ora in meno su circa 8.000 ore di lavoro annuali che sono un bel risparmio economico.

Con questa operazione abbiamo creato valore aggiunto per tutti i soggetti coinvolti. Per noi di Inter SER che abbiamo creato una partnership di business con il fornitore e il cliente consolidando ulteriormente il rapporto di fiducia. Per Alfagres che ora ha ottenuto un risparmio sui costi di gestione del raffreddatore e migliorato le performance di produzione. E per Fimo che ha venduto con noi il primo raffreddatore fuori dall’Europa.

Enea Green
partnered with

Enea Green

OIL COOLING SYSTEM WITH VARIABLE VENTILATION

ENEA is the most used heat exchanger in the ceramic industry for oil cooling oil in the presses. Forty years of experience for a totally renewed project: Enea Green. Completely redisigned for higher performance and energy saving, making it durable, consistent, simple, compact, quite and clean.
Scarica la brochure      o          Scoprilo!

Ivo Zanetta

Sales mercato del Sud America

I punti di forza del suo modo di lavorare:

  • Disponibilità e serietà;
  • Trasmettere fiducia;
  • Grande predisposizione all’ascolto.

Hai bisogno d'aiuto?

Non vediamo l'ora di ascoltarti. Dicci come possiamo aiutarti a migliorare il tuo business.


Contattaci